Presidente, l’Italia ha bisogno di italiani!

Il 14 gennaio scorso Giorgio Napolitano si è dimesso dal Presidente della Repubblica Italiana.

Dopo i saluti di rito ed i festeggiamenti al suo quartiere di residenza Monti, nel panorama politico italiano è partita la caccia al nuovo profilo presidenziale.

In oltre 150 anni di Repubblica d’Italia non si era mai vista tanta energia e coinvolgimento dell’opinione pubblica per l’elezione del Capo dello Stato, che dal 2013 appassiona e mette in evidenza le diverse sfumature della convivenza in parlamento. Infatti, i vari protagonisti delle correnti in opposizione si trovano a scoprire le carte all’elettorato ed ammettere come la consultazione, la convergenza e gli accordi su certi passaggi istituzionali siano doverosi anche se appaiono in contraddizione con la fede politica dei propri militanti.

Come ben si nota la tensione è alle stelle. Tra maggioranza ed opposizioni sembrano combaciare del tutto i disegni sul come dovrà essere il nuovo inquilino del Colle tranne che sui nomi da proporre alla camera dei deputati.

Le figure proposte fino ad ora infatti servono a testare l’equilibrio del parlamento ed individuare, al quarto scrutinio- da quanto previsto da Renzi-, la personalità che andrà ad occupare la massima carica dello Stato.

Gli inquilini del Montecitorio indicano come requisito indispensabile l’essere super partes del nuovo Capo dello Stato. Vorrebbero tutti una figura equilibrata ed equidistante, fedele ai dettati della Costituzione ma, “Non di Sinistra”. E’ questo il veto imposto dall’immortale Berlusconi che ritorna in pista immancabilmente ogniqualvolta si ritiene “smacchiato”.

L’analisi dei personaggi politici e/o di spettacolo come Magalli che vengono presentati in corsa al Colle, appare più un contentino da dare alle maggiori forze politiche parlamentari che la necessità di individuare una figura che rappresenti al meglio l’intero popolo italiano.

Prendendo spunto dalla passione per questo prossimo avvenimento che vede coinvolgere come mai prima i cittadini italiani, tralascio l’indicazione di un nome e propongo uno dei requisiti, a mio avviso, indispensabili che debba avere il nuovo Presidente della Repubblica d’Italia.

Qualità, che in tutta questa frenetica “collaborazione” fra le forze politiche (due!) non trova spazio neanche nelle più misere descrizioni del profilo che debba avere La carica più alta dello Stato.

Visto mai che venga accolto!

Vorrei un Presidente che sappia valorizzare lo Stato. Che pretenda da tutte le istituzioni, non solo nazionali ma anche nei piccoli comuni delle province italiane, di onorare l’appartenenza a questo Stivale. Di eseguire alla lettera i dettati della Costituzione e che trasmettano l’entusiasmo, la consapevolezza, il rispetto, la virtù di essere italiani.

Vorrei un Presidente che ci insegni ad essere fieri di appartenere a questa realtà.

Non mi importa quante cariche ha rivestito nella sua carriera politica, DEVE portare la società a sentirsi parte attiva nella storia, arte e cultura multiculturale – da sempre – italiana.

Presidente, svegli negli animi degli italiani la curiosità di conoscerla, e renda possibile che vengano messi in condizione di amarla.

2 risposte a "Presidente, l’Italia ha bisogno di italiani!"

Add yours

  1. “Vorrei un Presidente che sappia valorizzare lo Stato. Che pretenda da tutte le istituzioni, non solo nazionali ma anche nei piccoli comuni delle province italiane, di onorare l’appartenenza a questo Stivale. Di eseguire alla lettera i dettati della Costituzione e che trasmettano l’entusiasmo, la consapevolezza, il rispetto, la virtù di essere italiani.”
    Essendo ormai cittadino italiano, mi trovo al 100% in ogni parola di questa emozionante e appassionata richiesta, però, avendo vissuto, lavorato e contribuito, per la maggior parte della mia permanenza, in questo paese, da extracomunitario, la finale della frase, mi lascia un sapore amarognolo di limone salviniano

    Mi piace

Rispondi a edrus Annulla risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: